Le varie tipologie di frullatori

Il frullatore non serve solamente per preparare i frullati, ma può essere un validissimo alleato per preparare salse come la maionese. Inoltre, questo particolare tipo di elettrodomestico è indispensabile per le ricette di tutti i giorni – soprattutto invernali – come le zuppe. Ma questo elettrodomestico si può suddividere in moltissime micro – famiglie e questo articolo ci permetterà di esaminarle un po’ più da vicino!

I frullatori

Esistono due principali tipi di frullatori attualmente disponibili in commercio:

  • il classico frullatore verticale, adatto per la preparazione di frullati di frutta e verdura e per la preparazione di salse. Sulla base sono posizionati i comandi per l’accensione e -se disponibile – per la regolazione della velocità. Il motore elettrico fa girare le lame che, una volta azionato, sono in grado di girare vorticosamente e di sminuzzare gli alimenti contenuti nella caraffa nella consistenza desiderata. A seconda dei modelli, le lame possono ruotare con una o più differenti velocità fino a – generalmente – un massimo di dieci. La caraffa può essere in vetro o in plastica.

 

  • il frullatore a immersione è generalmente più piccolo e compatto rispetto al classico frullatore verticale è serve per frullare gli alimenti direttamente nelle pentole o nelle scodelle. Personalmente lo utilizzo quando preparo la zuppa.

Vi ricordo che può avere due o più velocità e che può avere in dotazione delle lame intercambiabili. Nel complesso è particolarmente interessante per coloro che amano i piatti invernali

Gli sminuzzatori

Questi elettrodomestici sono stati concepiti per tritare le verdure e sono perfetti per preparare i soffritti o per ridurre in polvere alimenti come la frutta secca o il cioccolato, Nel loro funzionamento sono simili ai frullatori, ma il motore può essere posto al di sopra o al di sotto del contenitore.

Il tritacarne

Il tritacarne non viene utilizzato solamente per preparare le polpette, ma anche per ridurre in pezzi alimenti di consistenza come il lardo e le cotenne; o ancora per grattugiare formaggio e ridurre in polvere la frutta secca. Questo elettrodomestico funziona tramite un piccolo motore elettrico che consente all’elica contenuta all’interno del tritacarne di muoversi e di fare il suo dovere!

 

Il mercato vi propone moltissimi prodotti e siete solamente voi che – dopo aver riflettuto attentamente – conoscete le vostre esigenze ed i vostri bisogni.