Come pulire la macchina del caffè espresso

La macchina da caffè rappresenta uno strumento utilissimo e presente in tutte le case. Ovviamente viene utilizzata molto spesso e – di conseguenza – deve essere pulita. In quest’articolo scoprirete come pulire al meglio questo prodotto!

La pulizia della macchina del caffè

In primo luogo, dovete procurarvi un po’ di aceto e un ampio contenitoreche vi servirà per raccogliere l’acqua. Successivamente spegnete la macchina del caffè e – dopo aver lasciato l’acqua raffreddare – potrete cominciare svuotando la vaschetta dell’acqua e mettendo al suo interno una miscela composta da 1/3 di aceto e da 2/3 di acqua.
Successivamente potete riaccendere la macchina del caffè ed aspettare che quest’ultima raggiunga la temperatura adatta. In seguito, posizionate il contenitore ed attivate la macchina del caffè per svuotare completamente la miscela di aceto e acqua.
A questo punto vi consiglio di effettuare un ulteriore spurgamento, esclusivamente con l’acqua calda. Questo passaggio eliminerà tutti i residui d’aceto e ne farà sparire l’odore. Ovviamente potete ripetere l’operazione più volte. Fate attenzione all’odore ed al rumore della macchina del caffè.

In seguito, spegnete l’elettrodomestico e staccate la spina. Aspettate che quest’ultimo raggiunga nuovamente la temperatura ambiente e poi rimuovere il filtro anti calcare, il serbatoio e le altre parti rimovibili.  Successivamente potete sgrassarle con un apposito spruzzino e – mi raccomando – ricordatevi di asciugare tutto in profondità. Personalmente vi consiglio di aspettare circa ventiquattr’ore prima di rimontare la vostra macchina del caffè in quanto l’acqua potrebbe danneggiare le componenti elettriche del vostro prodotto.

Come avete avuto modo di capire la pulizia della macchina del caffè è un’operazione estremamente semplice, ma richiede alcuni accorgimenti particolari. Mi raccomando di fare attenzione al fattore temperatura, soprattutto se volete evitare eventuali scottature.

 

La macchina del caffè non è un elettrodomestico particolarmente delicato e globalmente non ha bisogno di una pulizia approfondita o di una manutenzione straordinaria. Di conseguenza vi basterà prendere alcuni piccoli accorgimenti per consentire al vostro prodotto di durare a lungo e di servirvi come si deve per molti anni!

Leggi:Come pulire efficacemente un tostapane